San benedetto, scritta Arciconfraternita, Santa Scolastica

Notizie


A TUTTI I CONFRATI E AGLI AMICI: BUONA PASQUA DI RISURREZIONE!

La Potenza del SignoreLa Pasqua, ben preparata con la preghiera, con l'elemosina e il digiuno, diventa il centro dell'anno Liturgico, dell'anno della Chiesa. È il banco di prova della nostra fede: «Questo è il giorno di Cristo Signore, alleluia. Cristo, nostra Pasqua, è stato immolato, facciamo festa nel Signore. Alleluia»

Cristo è veramente risorto! Non è un semplice fatto di costume. Non è una semplice ricorrenza del calendario. È un fatto storico, liturgico, ecclesiale. Una festa precisa, non qualunque! Provocazione, non vacanza: festeggiamo il gesto liberatore di Dio e la sua vittoria sulla morte. Cristo ha sconfitto la morte, la sua e la nostra morte, con la sua Risurrezione. Ricorda l'Apostolo ai Romani: «Cristo è morto per i nostri peccati ed è risorto per la nostra santificazione» (Rm 4, 25). Con la Pasqua è saltato ogni diaframma tra Dio e l'uomo. Dio è venuto e viene incontro all'uomo! Dio è con noi.

Dobbiamo essere uomini pasquali! Bando alla tristezza e alla disperazione. Ho trovato scritto da qualche parte che l'abito da festa è l'abito ordinario del cristiano. Bernanos consigliava al cristiano di fare ogni mattina un test pasquale; mettersi davanti allo specchio e domandarsi: «Ho anche oggi la faccia da risuscitato?».

La storia del mondo non si è fermata al Venerdì Santo. Cristo ha vinto il mondo, il peccato e la morte. In maniera definitiva. Per l'Eternità. La cinquantina che va dalla Pasqua alla Pentecoste, attraverso il simbolismo del cero, ci ricorda la presenza del Risorto nella storia umana. Una verità di salvezza da testimoniare con la nostra vita. Sempre. Buona Pasqua a tutti.

Mons. Vittorio Pignoloni


Ricordiamo a Confratelli e Consorelle che IL TETTO DELLA NOSTRA CHIESINA VA RIPARATO

Ci permettiamo di ricordare a tutti che senza il vostro aiuto non sarà possibile effettuare le riparazioni e i restauri necessari. Conosciamo e comprendiamo le difficoltà di tutti, ma quelle della Confraternita non sono da meno...

Confidiamo nell'aiuto dei nostri benefattori e degli Amici della Chiesina e dei fedeli lettori di NURSINI. Con i nostri soli mezzi possiamo ben poco. Il numero di conto corrente postale sul quale fare le vostre donazioni, che saranno debitamente registrate e riconosciute nei bilanci, è il ben noto 83761007, intestato a "SS. Benedetto e Scolastica all'Argentina chiesa regionale dei Nursini Vicolo Sinibaldi 1 00186 Roma". Per effettuare le donazioni potrete utilizzare un bollettino di CC vuoto, reperibile presso qualsiasi ufficio postale, oppure il precompilato che trovate QUI (da stampare fronte-retro), ricordandovi di indicare nella causale "Contributo per la riparazione del tetto della chiesa all'Argentina". Per chi preferisse effettuare un bonifico, ecco il codice IBAN della Confraternita: IT4400103003241000000011107


Incontri di formazione

Processione con croce e paramenti sacriIl Vicariato di Roma ha organizzato anche quest’anno incontri di formazione per i membri delle Confraternite romane.

Gli incontri si tengono di lunedì nelle sedi delle Confraternite ospitanti e hanno inizio alle ore 19 con l'illustrazione della chiesa e della vita del Santo cui la Confraternita ospitante si riferisce.

Alle 20 la S. Messa alla quale segue un momento conviviale.

Sui siti www.confraterniteroma.it e www.udral.it sono disponibili le informazioni complete e tutte le notizie sulle inziative e attività delle Confraternite operanti in Roma.

Lunedì 7 maggio 2018

Ass. Confr. S. Ignazio di Antiochia
Via Squillace, 3 (Via Appia)

Lunedì 4 giugno 2018

Confraternita di Sant’Antonio da Padova
Via Santa Dorotea, 23


La Regola

Dunque il primo grado dell'umiltà è quello in cui, rimanendo sempre nel santo timor di Dio, si fugge decisamente la leggerezza e la dissipazione [...]


L'Arciconfraternita

L'Arciconfraternita del Santi Benedetto e Scolastica dei «Nursini» a Roma è un'associazione pubblica di fedeli eretta dal Sommo Pontefice Paolo V il 9 novembre 1615.

Elevata al grado di Arciconfraternita dal Papa Gregorio XV il 4 febbraio 1623, ha fine di culto, riconosciuto con Regio Decreto n. 2448 del 14 ottobre 1937.

Mons. Vittorio Pignoloni è il Rettore della Chiesa dei SS. Benedetto e Scolastica all’Argentina, Chiesa Regionale dei Nursini a Roma e l'Assistente dell'Arciconfraternita.

Il Rettore e il sacerdote collaboratore assicurano la celebrazione della S. Messa:

giorni feriali ore 18
giorni festivi ore 11

Festività della Chiesa e della Arciconfraternita

  • Festa di S. Scolastica: la domenica successiva alla festa liturgica (10 febbraio)
  • Festa di S. Benedetto: 11 luglio
  • Festa della Chiesa e della Arciconfraternita: seconda domenica di novembre

La Confraternita ha sede in Vicolo dei Sinibaldi 1, a Roma, mentre alla chiesa dei SS. Benedetto e Scolastica si accede dal civico 71 di Via di Torre Argentina, sempre a Roma.

Ricordiamo il telefono della Confraternita: 066877180 (solo feriali dalle 17,30 alle 18,45) e la e-mail (redazione@nursini.org).