San benedetto, scritta Arciconfraternita, Santa Scolastica

Notizie


12 novembre, Festa dell'Arciconfraternita

Domenica prossima 12 novembre è la festa della Chiesa e della Arciconfraternita con S. Messa alle ore 11. Seguirà un pranzo sociale in un vicino ristorante.


IL TETTO DELLA NOSTRA CHIESINA VA RIPARATO!

SS. Benedetto e Scolastica all’Argentina «Chiesa Regionale dei Nursini a Roma» ha bisogno di essere restaurata nella copertura. Sta invecchiando. Occorre un intervento urgente, come ci hanno fatto notare i Vigili del fuoco e la polizia municipale, intervenuti prontamente su segnalazione del solito ben informato, per mettere in sicurezza l’area intorno all’edificio e alla sagrestia: 18 m. di transenne.

Ci siamo dovuti attivare, istallando un ponteggio con relativa mantovana di protezione. Ottenuta l’autorizzazione del competente ufficio del Vicariato di Roma, abbiamo provveduto ad ultimare il ponteggio per arrivare alla falda pericolante del tetto. Al momento non conosciamo l’entità del danno e se sono necessari altri interventi.

Al Vicariato conoscono la nostra situazione.

La Chiesa dedicata ai nostri Santi Patroni fu voluta dai fondatori dell’omonima Arciconfraternita: Cherubini, Passerini, Massaroni, Cistarelli e Lucarucci, originari di Norcia. Pier Matteo Lucarucci, mise a disposizione del sodalizio i locali al pian terreno della sua abitazione civile, perché ne venisse ricavato un piccolo Oratorio. Per testamento Lucarucci donò all’Arciconfraternita l’intera palazzina.

Dal 1982 al 1987 Mons. Luigi Di Giannicola curò e realizzò i lavori di restauro della Chiesina: risanamento, ristrutturazione e rinnovamento. L’11 luglio 1987, festa di S. Benedetto Patrono d’Europa, fu inaugurata con una solenne concelebrazione presieduta dal Cardinale Ugo Poletti. L’artista Marinella Letico Celi, che con vera passione creatrice curò il restauro, dal 1982 al 1986; così sintetizzò al Cardinale i criteri ispiratori della sua opera: «Ho tentato di conservare quell’atmosfera del primo ‘600, dove l’immagine abbandona un significato aulico per conquistarne uno umano - simboli, significati nascosti, fede e mistero - ma anche lontano da un semplice racconto». Angeli e putti che cantano e suonano, svolazzando e piroettando, a gara, dalla Gloria dei Santi Benedetto e Scolastica fino al momento della partenza dei santi gemelli da Norcia per Roma. Così Il Card. Paletti nell’omelia: «Ci sono angeli, puri spiriti, nel Cielo. Ma ci sono immagini terrene di angeli, inviati da Dio a dare speranza e luce agli uomini che sovente brancolano nel buio sulla terra. Tali furono, in modo eccezionale, i Santi Benedetto e Scolastica». Il nostro bilancio, sempre approvato dall’Ufficio competente del Vicariato, ha subito una brusca impennata: il Comune di Roma ha elevato le rendite catastali degli immobili del Centro storico, con conseguente inasprimento delle tasse (raddoppiate!). Per questo chiediamo una mano. Grazie.

Ci permettiamo di ricordare il nostro conto corrente postale: n. 83761007

Confidiamo nell’aiuto dei nostri benefattori e degli Amici della Chiesina e dei fedeli lettori di NURSINI. Con i nostri mezzi possiamo ben poco.


Un ricordo di Maria Colangeli

Maria, mia mamma, è stata anche figlia e moglie, poi nonna ma soprattutto, sempre, Maria perché ha portato in tutto quello che ha fatto la sua particolare forza, la sua vitalità, il suo ottimismo; sempre guidata da un innato senso di giustizia, sostenuta dalla fede nella provvidenza, aveva un interesse autentico per le persone, una capacità di mettersi nei panni degli altri che la portava a gesti di solidarietà prima che a fare affermazioni di principio. [Continua la lettura]


La Regola

Dunque il primo grado dell'umiltà è quello in cui, rimanendo sempre nel santo timor di Dio, si fugge decisamente la leggerezza e la dissipazione [...]


L'Arciconfraternita

L'Arciconfraternita del Santi Benedetto e Scolastica dei «Nursini» a Roma è un'associazione pubblica di fedeli eretta dal Sommo Pontefice Paolo V il 9 novembre 1615.

Elevata al grado di Arciconfraternita dal Papa Gregorio XV il 4 febbraio 1623, ha fine di culto, riconosciuto con Regio Decreto n. 2448 del 14 ottobre 1937.

Mons. Vittorio Pignoloni è il Rettore della Chiesa dei SS. Benedetto e Scolastica all’Argentina, Chiesa Regionale dei Nursini a Roma e l'Assistente dell'Arciconfraternita.

Il Rettore e il sacerdote collaboratore assicurano la celebrazione della S. Messa:

giorni feriali ore 18
giorni festivi ore 11

Festività della Chiesa e della Arciconfraternita

  • Festa di S. Scolastica: la domenica successiva alla festa liturgica (10 febbraio)
  • Festa di S. Benedetto: 11 luglio
  • Festa della Chiesa e della Arciconfraternita: seconda domenica di novembre

La Confraternita ha sede in Vicolo dei Sinibaldi 1, a Roma, mentre alla chiesa dei SS. Benedetto e Scolastica si accede dal civico 71 di Via di Torre Argentina, sempre a Roma.

Ricordiamo il telefono della Confraternita: 066877180 (solo feriali dalle 17,30 alle 18,45) e la e-mail (redazione@nursini.org).